Certe sere nere (che sta per buie di pioggia)

…Certe sere, sotto la pioggia, pensi che hanno sbagliato quando ti hanno detto che se ti bagnavi ti ammalavi.
Mi è venuta in mente una canzone degli articolo 31,

“ho fatto il bagno dopo mangiato/
e sono ancora tutto bagnato…”

Ho pensato che certe cose fa bene farle, qualche volta. E ho capito perchè gli adolescenti sono così sprovveduti ed incoscienti, io che adolescente non lo sono stata mai, salvo quando ho amato tanto da non vedere niente…solo che l’adolescenza ufficiale era per me finita da tempo.

Sotto la pioggia fastidiosa, su un motorino, a prendere freddo, per giunta.
Ma l’acqua sembrava una voce dal cielo. Sottovoce, sulla pelle.
Quella voce che ti richiama a te stesso. All’ascolto di te.
E ti dice che devi perdonarti, se quello che hai vissuto l’hai vissuto veramente vivendo. Perchè allora era l’unica cosa giusta da fare, per non tradire te stesso e quello in cui credi.

Certe sere, scansando i fulmini in un terreno aperto, e chiedendoti come Lutero se sarai graziato dalle saette divine, ti viene in mente la scintilla della vita. E il privilegio che hai avuto ad esserci ancora, ma soprattutto ad averla vissuta dentro te e a poterla rivivere ogni giorno nel miracolo che è un figlio.

In particolare stasera penso ad un amica, una sorella, che tra poco guarderà negli occhi il suo miracolo.
La notte prima è sempre una notte strana, quando lo sai. Pensi a tutto il percorso, dalla scintilla di qualcosa che viene dal nulla, proprio come un fulmine buio più cupo, ma che può infiammare il mondo.

E far scoprire, come forse fecero i primi uomini, che la notte può essere illuminata.

Ma soprattutto scaldata…

…O forse non ci pensi per niente, anzi.
A volte  non ci soffermiamo a pensare al peso prezioso, immane, di alcune cose che ci accadono di vitale. Che forse ci lascerebbe senza fiato, ci sfiancherebbe.
Certe cose troppo grosse l’uomo non ne sopporta il pensiero. Ma così le vive a metà.
Ed è un peccato, perchè è vero che rischi di morirci di infarto a pensarci troppo.
Ma sono queste cose, di cui il grande peso hai paura pure a pensarlo, che danno senso al Tutto.
Soprattutto nei giorni più bui.

A proposito di sere nere.

 

Annunci
Published in: on 23 novembre 2010 at 12:40 AM  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2010/11/23/certe-sere-nere-che-sta-per-buie-di-pioggia/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: