La montagna e il sassolino di gesso

Eppure gli uomini vanno ad ammirare le vette dei monti,
le onde enormi del mare, le correnti amplissime dei fiumi,
la circonferenza dell’Oceano, le orbite degli astri,
mentre trascurano se stessi.
Non li meraviglia ch’io parlassi di tutte queste cose senza vederle con gli occhi;
eppure non avrei potuto parlare
senza vedere i monti e le onde e i fiumi e gli astri che vidi
e l’Oceano di cui sentii parlare,
dentro di me,
nella memoria tanto estesi come se li vedessi fuori di me
.
(Agostino di Ippona, Confessioni, X, 8, 15)

Ci sono persone che hanno scalato montagne e si fermano impietriti davanti ad un sasso di gesso sul loro cammino.
Forse perché temono che quel sasso possa scrivere il capitolo più importante della propria vita, che crei la rivoluzione che cicatrizzi le ferite antiche e le aiuti la propria evoluzione personale…

scalata

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2013/02/03/1906/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: