Dragostea Din Tei (Timewarp #1)

…ero in un bus da Sorrento ad Amalfi, ed era agosto.
Un bus con tutti in piedi, di ogni nazionalità, al limite del consentito per il trasporto…ed era il 2004.
Eravamo tutti grondanti di sudore, tutti a maledire l’estate e l’idea della trasferta…tranne una bimbetta di tre anni e mezzo, con due codini ed uno sguardo immenso, seduta sui gradini delle due sezioni dell’autobus.
Quella bambina ruppe l’afa e la noia intonando a memoria e a cappella sempre la stessa frase:

 

“Vrei sa pleci dar nu ma, nu ma iei, / Nu ma, nu ma iei, nu ma, nu ma, nu ma iei…”

 

…In un attimo dimenticammo tutti il disagio e sorridevamo, tutti.
Qualcuno batteva le mani a ritmo per farle l’accompagnamento.
L’invidia come sentimento non mi appartiene, ma per un attimo quel giorno invidiai i suoi genitori.
E’ che non avrei mai immaginato, nemmeno nei miei sogni più belli, che quasi dieci anni dopo, questa canzone l’avrebbe intonata mio figlio a tre anni e mezzo, creando una voragine temporale…per farmi concludere che non c’è mai stato un tempo migliore.
Migliore di quello in cui posso ascoltare mio figlio cantare la mia storia.
Migliore del mio tempo presente.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2013/03/03/dragostea-din-tei-timewarp-1/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: