In un solo viaggio

Scopo del viaggiare è disciplinare l’immaginazione per mezzo della realtà e,
invece di pensare come potrebbero essere le cose,
vedere come sono in realtà.

Samuel Johnson

. . . Fa pensare molto passare dal “sentirti non mi fa bene” di qualcuno al “non vedevo l’ora di sentirti ” e al “grazie di avermi chiamato” di qualcun altro.
Il tutto in un solo viaggio.
Fa pensare molto che un bimbo così piccolo e cosi saggio -che sente un vuoto e che per fortuna lo esprime, e dopo l’ennesimo tentativo di spiegargli in modo molto neutro perché il suo papà non vuole esserci e nemmeno è il caso di disturbarlo a telefono dacche’ preferisce non esserlo, ma che quando sarà più grande potrà se vuole chiamarlo e chiedere a lui – chieda risoluto di avere un papà che voglia vederlo e che non se ne vada via.
“Ma non posso avere un altro papà per quando sono piccolo che mi vuole bene tutti i giorni e che sta con me?”
Ha solo, nemmeno, quattro anni, mio figlio.
Fa pensare che ci arrivi un bambino, all’essenza della parola Amore, e non un adulto.
E tutto questo in un solo viaggio.

...in viaggio...

…in viaggio…

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2013/05/17/in-un-solo-viaggio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: