La fine e l’inizio

La morte non è nera, ma un’onda azzurra che ci attraversa.
(David Gems)

. . . Ho incontrato una vecchia amica che ha chiuso l’anno 2013 con la morte di un genitore. Il suo racconto in una giornata dal cielo così azzurro apparentemente strideva.  In realtà parlare di morte all’inizio di un anno guardando in su non è poi tanto stridente. Per chi è credente certamente, ma per anche per chi non crede, il sole che sorge ancora su dolori così forti rendendo calda perfino una giornata di inverno accarezza l’anima.
È stata l’occasione per parlare di mia madre, che a capodanno avrebbe compiuto 63 anni. E di tutti quelli che in questi ultimi anni molto prematuramente ci hanno lasciato.
Ho pensato anche alla mia compagna di liceo morta quasi un anno fa, la sua luce ha brillato come il sole sulla neve fino all’ultimo raggio.
Ecco che allora questo azzurro diviene ancora più importante. . . È il dono che ci è stato fatto questo giorno in cui abbiamo ancora la fortuna di incontrare un amico, di abbracciare e di sorridergli ancora, augurandole buon anno. . . Perché può esserci ancora, un buon anno. . .

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2014/01/02/la-fine-e-linizio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: