L’Essere e il Tempo secondo un filosofo di 4 anni e mezzo

La grandezza dell’uomo si misura in base a quel che cerca
e all’insistenza con cui egli resta alla ricerca.

Vedo che sull’orologio sono le undici di sera.
Dov’è qui il tempo? Sta nell’orologio? 

Si dice: il tempo viene esperito nel movimento delle lancette dell’orologio. 
Ma com’è allora, se l’orologio si è arrestato? 
Anche in tal caso, con l’arrestarsi dell’orologio, il tempo non è affatto svanito. 
Solo, non posso dire più che ora è. 

(Martin Heidegger)

Sabato pomeriggio.

KIM dice: “mamma, ora possiamo rimettere le decorazioni, l’albero, e le palline?”
“No, amore, deve tornare Natale per poter mettere le decorazioni, e l’albero…”, risponde mamma.
“E quando ritorna il Natale?”, chiede KIM.
“Ritorna a fine anno, quando passa Carnevale, poi passa la Pasqua con le uova di cioccolato, poi passa l’estate che non si va a scuola e si va al mare, poi passa settembre che si ritorna a scuola, poi passa il tempo delle zucche e di Halloween e poi torna Natale”, spiega la mamma.
“Ah, ho capito….ma, mamma, il Natale è sulla Terra adesso? O non c’è? Dove sta Halloween, Natale, adesso?”

Espressione della mamma:  °_°

“Sarà, il caso, amore, che parliamo un poco dell’essere e del tempo?” sentenzia mamma in modo ironico.
KIM risponde serafico: “cioè?”
“Allora amore, quando ti svegli, cos’è?”
“E’ mattina, mamma!”.
“Bene. E poi?”
“E poi c’è il pomeriggio, poi viene notte”.
“E dov’è, il giorno, amore, quando c’è la notte?”

Silenzio.
Silenzio.

“Ancora deve arrivare, mamma, ma c’è…”
“E dov’è, amore?”
“Beh, io non lo so…”
“Ma secondo te c’è sulla Terra, se deve arrivare?”
“Eh si…arriverà domani…”
“Ecco amore: tutto quello che deve venire, arriverà…è da qualche parte, tu stai solo certo che arriverà, come il mattino dopo la notte”.

Silenzio.
Silenzio.

“Allora mamma ora al supermercato possiamo comprare solo le cose di Carnevale, e a Natale solo quelle di Natale?”

(Ma come gli è venuto in mente il supermercato? che filosofo pragmatico! XD)

“Si amore, è così…”
“Allora, mamma, come mi posso travestire a Carnevale?”

Ed ecco che si torna a parlare di cose più semplici. Anche se sembra più difficile decidersi sul vestito che su dove va il tempo quando non c’è più o non è ancora…

filosofi a quattro anni e mezzo...

filosofi a quattro anni e mezzo…

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2014/01/25/lessere-e-il-tempo-secondo-un-filosofo-di-4-anni-e-mezzo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: