Profumo

. . . Qualcuno si è avvicendato accanto a me, in treno.
Io ho gli occhi chiusi, riposo al ritmo delle rotaie e delle note che mi passa la cuffia.
Il sole accompagna con il suo sorriso i lievi sussulti del capo appoggiato al vetro.
Ha un profumo, questo qualcuno, un pò desueto.
Almeno per me.
Ma sembra di ricordarlo, il profumo. . . Dove l’avrò sentito. . .
. . .E all’improvviso la luce del sole sugli occhi chiusi mi spalanca un’immagine.
Sono in spiaggia, corro verso l’acqua con i braccioli.
Devo avere sei, sette anni.
Rumori di voci e della risacca.
Sul bagnasciuga mi fermo e inspiro profondamente, un lungo attimo di desiderio e timore, che quasi fermano il cuore.
In quell’attimo, una marea di odori mi attraversa e si sedimenta. 
Per sempre.
Solo che nemmeno lo sapevo.
Nemmeno lo ricordavo.
Nemmeno ricordavo.
Ed un profumo ha acceso una memoria dimenticata, lasciando il sapore dell’emozione di un giorno di infanzia d’estate.

Potenza dell’olfatto.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2014/02/24/profumo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: