Un anno perso di gioco

“Oserò esporre qui la più grande, la più importante, la più utile regola di tutta l’educazione? E’ di non guadagnare tempo, ma di perderne.”
(J. J. Rousseau).

Oggi ho saputo una cosa che mi ha dispiaciuto molto. Di un bimbo tolto dai genitori a metà anno dal suo percorso scolastico per essere preparato prematuramente per quella che nemmeno esiste più, la cosiddetta”primina”.

Non capisco perché due genitori debbano decidere di inserire un bambino in prima Elementare un ANNO INTERO prima.
Tipo mio figlio che a luglio fa cinque anni ed io avessi l’insanità di fargli fare la prima a settembre  invece che l’ultimo anno di asilo.
Ma se perfino gli inglesi si scornano in casa tra loro per la probità o meno del caso della loro scuola precoce. . .povera umanità. . .

Un anno perso di gioco è una riserva di infelicità nella vita.

A me é mancata la primina, potevo farla  ed avevo le potenzialità, ma ero di aprile. . . Non di giugno- luglio… E comunque l’ottusità di mio padre in merito non mi ha impedito di prendere due lauree, trovarmi un lavoro e fare un figlio, pur andando a  scuola a sei anni e mezzo…

. . . Per alcune decisioni educative ed esistenziali sui figli alcuni genitori dovrebbero essere sottoposti ad idoneità genitoriale.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2014/03/18/un-anno-perso-di-gioco/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: