“Impara a leggere, e sarai padrone di mille mondi”

A volte si dice che i figli dei fumatori tendono a essere fumatori: anche per quanto riguarda i libri, i figli di lettori mediamente tendono a essere lettori più degli altri.
Perché sono influenzati dal modello dei genitori, dal livello culturale familiare, dall’esistenza stessa dei libri in casa, dagli stimoli che ricevono per la lettura […].
Sviluppare l’abitudine a leggere non è facile: gli psicologi dicono che […] sono importanti le esperienze del primo periodo di vita.
Per esempio il fatto che la madre legga libri di favole ai bambini e metta loro tra le mani dei volumi adatti.
Per insegnar loro a “fumare” libri.

(Piero Angela)

 

“Non di un solo mondo, ma sarai padrone di mille mondi ora che imparerai a leggere bene-bene”, ho ripetuto questa sera a mio figlio.

KIM è il tipico bimbo  di una madre a metà tra l’essere psicologa, l’essere curiosa, l’essere sperimentatrice…e l’esser folle.
Ha ascoltato musica fin dalla decima settimana di gestazione, poesie, audiolibri e lezioni varie in varie lingue fin dal sesto mese di gestazione, è nato in mezzo ai libri e agli strumenti musicali, oltre che in mezzo alle difficoltà emotivo-esistenziali della sua mamma.

La sua mamma ha come vocazione la psicoterapia ed il recupero, è piena di test di psicodiagnostica e di strumenti terapeutici per il sostegno e la riabilitazione, per lo sviluppo delle capacità e del potenziale, è una fan della zona di sviluppo prossimale, dei metodi di G. Doman e della music learning theory di E. Gordon…

…E nonostante questo, tutto quello che mio figlio fa e sa, l’ha imparato da solo o a scuola.
Non l’avrei mai detto, mi immaginavo che quando sarei stata madre avrei  “stressato” i miei figli con l’avanguardia dell’apprendimento, sviluppando a mille le loro in-nate capacità…

…Forse l’avrei fatto, se avessi avuto una vita “normale”…se non avessi dovuto preoccuparmi di proteggere me ed il mio bimbo…chi lo sa.

Ma non l’ho fatto.
Ho deciso di amarlo e basta, e lasciarlo crescere.
All’età di KIM, io sapevo correntemente leggere e scrivere.
Me l’ha insegnato mio padre, come io l’ho insegnato a tanti bambini.
A mio figlio non l’ho insegnato.
Ho lasciato che imparasse a scuola… peraltro anche con poca lena, sembrerebbe.

A casa, da solo  fa tante cose. Ha imparato l’ inglese da solo, con i video musicali- fa lo spelling meglio in inglese che in italiano- e da solo si mette anche -e tenta di leggere- i tanti libri di favole e di colori che ha.
Sovente inventa, perché gli risulta più facile inventare mondi nuovi dalle figure che vede, piuttosto che leggere. Ma sempre più spesso ora si incuriosisce e prova a decriptare le parole.

Oggi, in giro insieme a passeggiare, mio figlio all’improvviso si è fermato fuori l’insegna di una banca e ha letto: “B-A-N-C-A”…”Banca”…che cos’è, mamma, la banca?
E’ stata per me una grande emozione.
Il grande miracolo.
Dei segni così strani che diventano man mano un qualcosa che puoi capire.
Ho avuto un deja vù.
Mi sono ricordata di me, più piccola di mio figlio, e del mio papà che mi mostrava ad altri ma soprattutto a se stesso, orgoglioso di come sapessi leggere per strada ogni cosa, anche le cose più difficili.

Penso che sia stato l’unico momento della mia vita, che io ricordi, che mio padre si mostrasse orgoglioso di qualcosa che avessi fatto io.

Ho stretto forte mio figlio, sorridendo. Gli ho spiegato che cos’era una banca e gli ho detto: “Lo so che sei un pigrone, ma non ti scocciare di leggere. Leggi, e sarai padrone del mondo. Anzi no, di mille mondi”.
Allora lui mi ha chiesto “viaggerò tra i mondi come il piccolo principe?”
“Una cosa simile”, gli ho risposto abbracciandolo.

Quello che lui non sa e che sono orgogliosa di lui sempre.
Anche se è un pigrone con scarsa lena di leggere.

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2015/01/16/impara-a-leggere-e-sarai-padrone-di-mille-mondi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: