Dare un nuovo valore alle cose

…Oggi ho ripercorso a piedi la strada di un bellissimo borgo marinaro.
Il panorama è quello mozzafiato della costiera che da Stabia conduce i cuori fino al golfo delle Sirene. 
Mi hanno assalito ricordi delle ultime due estati: e mi sono detta che se mai una lezione abbia mai ricevuto da tutto quello che mi è capitato, è quella per cui mai più sottovalutero’ nè addirittura ignorero’ non solo il mio intuito da criminal profiler, ma anche il sesto senso ed i “segni” sul cambiare strada e soprattutto allontanare una persona che dopo veramente poco aveva dato chiari segni di non amare altri se non se stesso.
Tra gli innumerevoli segni c’è stato un ulivo bonsai seccato tra le sue mani.
Per me che ho il pollice verde è stato come un lutto.
Ma era un segno.
Un segno potente, che ho ignorato volutamente per “essere razionale”.
Fan***o la razionalità.
Qua funziona solo Jung.
Così ho ripercorso strade e respirato odori di ulivo e limoni.
Sono tornata dal fiorista, gli ho spiegato il tutto…e lui mi ha dato questo.
Un abete(anzi più più di uno) d’acqua.
Conifera caduca.
Perché muore e rinasce.
Bella come il colorato disegno di mio figlio felice come non mai per aver ripercorso strade care e aver potuto dare alle stesse anche lui un nuovo valore.
image

image

image

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2015/07/05/dare-un-nuovo-valore-alle-cose/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: