Amore di nipote

Un’ora con i tuoi nipoti ti fa sentire di nuovo giovane. Due ore, e si inizia ad invecchiare rapidamente!
(Gene Perret)

Sulla carta non dovrebbe essere così,  ma grazie al padre di mio figlio è un dato di fatto.
Mio figlio ha un solo nonno.

Quand’era piccolo nemmeno se ne accorgeva: le maestre al nido e poi all’infanzia erano imbarazzate alla festa dei nonni come alla festa del papà d’altronde…ma alla festa dei nonni, due pensierini, non sapevano proprio se darglieli o meno.
Da più grande, il mio piccolo guerriero della luce ha cominciato a capire, pur senza domandare.
L’anno scorso commosse mia zia, che ha fatto quanto poteva per lui in questi sei anni: prese l’altro pensierino per la festa dei nonni, glielo portò e recitò a lei la poesia.
Disse che era un po’ come se fosse sua nonna.
Mia zia e non solo lei pianse, pensando anche a mia madre che non ha avuto la possibilità di vivere questo grande dono che tanto desiderava per dare nuovo senso al suo esistere. Un nipote.
Della nonna gli ho detto che lo teneva in braccio prima che nascesse, quando era ancora luce tra gli angeli. Che ora lo veglia dall’Alto, come il suo cuginetto angelo.

Tra meno di una settimana sarà di nuovo la festa dei nonni, non ho idea se la scuola primaria farà qualcosa…ma ora mio figlio è abbastanza grande per sentire l’Assenza.
Quella nostalgia di cio’ che non c’è, inspiegabilmente.
Vorrei poterglielo risparmiare, ma so che anche quello serve a crescere. Quando si cresce si è un po’ più tristi. Ma se si sta accorti, si può preservare il bimbo che è in noi.

Forse domandera’.
Se non potrò dargli risposte chiare, gli daro’ gli strumenti per cercare le risposte…ma soprattutto per non smettere mai di domandare.
E per avere il coraggio, la forza d’animo, di farlo.

Ieri chiesi a mio figlio al ritorno da scuola cosa avrebbe fatto.
Mi disse : ” Di certo giocherò alle armi ninja con il nonno! Solo che il nonno è un po’ lento …e allora, sai mamma, sarò un po’ lento anche io per aiutarlo…”
Che tenerezza.
Lo vede anche lui che il nonno è un po’ più lento…
…Poi scoprirò che hanno giocato all’investigatore: il nonno gli ha nascosto indizi e tracce, e lui con la lente alla Sherlock che gli ho comprato è riuscito poi a scoprire…un kinder nascosto.

Ormai mio padre è in un’età in cui non può gestire troppe ore un bimbo così frizzante…ma la saggezza di mio figlio lo aiuta 🙂
Quando dovetti scegliere il nome per mio figlio, mi venne spontaneo scegliere il suo come primo. Devo al mio papa’ tutta la mia curiosità sul Mondo e oltre , e quella stessa curiosità ora la sta passando a mio figlio, che continua a dire al nonno di essere un bambino ricco.
Perché ha giochi, libri, e tante persone “come il mio nonnino” che gli vogliono bene.
Giurerei che l’altra volta ho visto commuovere anche lui…

image

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2015/09/26/amore-di-nipote/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: