A giocare mi diverto un sacco

Nell’uomo autentico si nasconde un bambino: che vuole giocare.
(Friedrich Nietzsche)

Oggi non ho recuperato le innumerevoli ore di permesso mamma all’uscita da lavoro perché mio figlio è un po’ raffreddato…ma non solo.
Ieri tra lo studio e la spesa ho lasciato in sospeso la promessa di uno dei suoi giochi preferiti: la caccia al tesoro.
Questa mattina, poi, il lunedì, la pioggia, il traffico…sono stata nervosa fin dal risveglio…
…E il mio bimbo se ne accorge subito…Silenziosi, mano nella mano, sotto la pioggia lieve di ottobre, per due volte KIM con il suo cappuccio blu mi ha guardato dall’alto dei suoi immensi occhi…il suo sguardo indagatore scrutava la mia anima.
Io per queste due volte l’ho guardato, sorpresa di questo frugare così potente dentro di me.
E per quelle due volte mi ha sorriso di una luce che ha gradualmente alleggerito cuore e pensieri.
Come se cercasse conferma di uno stato d’animo, e lo rinforzasse con il suo sorriso.
Quando però l’ ho lasciato baciandolo, lui che scompare quasi davanti al suo zaino, fuori la scuola, non ho smesso per tutto il giorno di pensare ai suoi occhi che parlavano sotto la pioggia, mentre lui nella discesa teneramente mi teneva sotto braccio, condividendo lo stesso ombrello.
Ho pensato a quella poesia di Montale, “Ho sceso dandoti il braccio”, che mi ha sempre commosso…
…Così alle 17 sono scappata a casa.
Una cara amica, al sentirmi raccontare delle corse ogni mattina verso scuola perché è pigro, dei giochi con le lettere secondo l’ossessiva sequenza che richiede, dei birilli tutti meticolosamente in fila, della caccia al tesoro, stanza per stanza, seguendo i passi, scavando tra le cose per trovare i tesori, mentre cerchi di cucinare almeno, visto che sei stata fuori tutto il giorno… Ad un certo punto quella mia amica ha dichiarato “mamma mia, che pazienza che ci vuole, eh?”
Mi sono fermata un attimo a pensare, per rispondere.
Ho risposto un “eh già”…
…Ma la verità è che non lo pensavo.
Era di circostanza.
Con mio figlio no.
Ci vuole pazienza con i clienti.
Con i superiori.
Nel traffico.
Alla posta.
Con delle persone che “ci sono” o “ci fanno”.
Ma sta’ necessità di pazienza con mio figlio…devo dire la verità, io non la vedo.
Io a giocare mi diverto un sacco.
Mica dico che fare 12 ore fuori e in casa poco e niente è facile. Specie perché poi torni e non sai da dove cominciare.
E finisce che quel poco che fai, lo fai di notte.
Con il risultato che dormi nemmeno cinque ore.
Ma cosa vuoi che gli importi ad un bambino che non finisci mai di lavorare, nemmeno quando torni da lavoro, perché hai da fare a casa…perché devi studiare…perché devi sederti un attimo o guardarti allo specchio…
Eppure io mi diverto, a giocare.
A nascondino.
A calcio.
Alla caccia al tesoro.
A bowling.
Ai lego.
Mi diverto tanto.
Forse perché esce fuori la parte migliore di me.
Forse alcuni di voi, se chiudono gli occhi, ricordano.
È quella sensazione senza tempo, eterna, del vivere la bellezza del mondo, che comincia e finisce nelle tue mani, in quel momento, in quell’attimo, in quel gioco fine a se stesso.
Quella serena leggerezza che tutto si può fare…e che è tutto qui, alla tua portata.
La festa di mio figlio a vedermi tornare prima che facesse buio ve la lascio solo immaginare.
Ma vi posso dire che alla fine la caccia al tesoro si è solo approntata: si è nascosto il tesoro e costruita la mappa.
Avevamo altro da fare secondo lui: obiettivo alfabeto (in inglese, è un fissato) con le lettere magnetiche, da ordinare recitando ad ogni aggiunta “ei,bi,si,di…”
…Ma questa è un’altra storia.

image

Kim e la mappa!

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2015/10/05/a-giocare-mi-diverto-un-sacco/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: