La normale diversità

Mi ricordo che sognavo una famiglia normale.
Guardavo la pubblicità della Mulino Bianco
o della Buondì Motta
e pensavo che io una famiglia
così non ce l’avevo…
(Davide Cerullo)

Ci sono cose che non si possono comprare…e che non potrai comprare mai.
Come un carico di emozioni in un giorno speciale a lavoro sulla diversità, che riaccende lo stupore per la vita e la speranza che il cambiamento possa avvenire ogni giorno.
Ma anche poter dare a tuo figlio quella normalità che tanto desidera, non si può comprare.
Sentirgli dire “io volevo una mamma, un papà, un nonno, una nonna, la zia…tutti insieme…” e dovergli spiegare con paziente dolore che nel mondo ci sono situazioni diverse ma non per questo meno belle… Che non tutte le famiglie sono come quelle che ha in testa…che l’importante è l’Amore, che c’è e che ha, anche se le persone non sono tutte insieme…ma lo amano.
Eppure, sentire che non puoi evitare al tuo bimbo che cresce la consapevolezza, che spesso equivale alla tristezza….pesa sul cuore come un macigno.
Spero solo di saper dipingere tutto ciò con la vernice colorata della “normale diversità”: lui che cresce con la saggezza di chi sa che esistono diversi mondi, diverse abilità, diverse intelligenze, diversi  colori, diversi modi di chiamare Dio, diversi amori…che riconosca che esistono anche diverse famiglie, non importa chi ci sia dentro, basta che ci sia la chiave. L’ Amore. 

"la famiglia che vorrei" di KIM

“la famiglia che vorrei” di KIM

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2015/11/21/la-normale-diversita/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: