Fenomenologia della fede (e della speranza)

Il mio bambino anche l’ultimo giorno del 2015 mi ha sorpreso per la sua profondità e la sua saggezza.
Per la prima volta in sei anni, dopo tutto quello che abbiamo passato (specie quest’anno) mi viene vicino e mi dice: “Mamma, puoi farmi un fratellino o una sorellina? Puoi far crescere un altro bimbo nella tua pancia?”
La sua richiesta mi ha lasciata senza parole.
Lui che ha sempre dichiarato che doveva essere solo lui, che tutti i giocattoli sono suoi e basta, ora mi ha chiesto compagnia.
Penso che quel mio lungo momento di silenzio, con il mio sorriso lucido, gli abbia detto più di mille parole.
Mi sono inginocchiata davanti a lui, per essere alla sua altezza, e gli ho spiegato che mamma ha bisogno di un fidanzato che voglia bene a lei e a lui per poter avere un fratellino o una sorellina…sempre se il buon Dio vorrà poi mandare un dono -come è lui – di un bambino…
…Allora lui ha fatto una cosa spiazzante.
Il mio bambino non ancora battezzato perché la mamma lo sta crescendo nella fede, ha chiesto dov’era il crocifisso…doveva pregare.
Sorpresa, gli ho proposto di rivolgersi all’icona dell’angelo custode che abbiamo vicino al letto, che era maggiormente alla sua portata, il crocifisso e’ in cucina e troppo in alto.
Allora è andato vicino all’immagine, e si è messo a pregare ad alta voce con una tenerezza soprannaturale:
“Angelo di Dio, per favore, puoi far trovare un fidanzato a mamma così lei può farmi un fratellino o una sorellina?Grazie.” Ha fatto la croce e gli ha mandato un bacio.
La fede è qualcosa di naturale, non di acquisito come la religione. Penso come alcune correnti protestanti che sia un dono della Grazia divina.
La prima preghiera di mio figlio lo insegna.
Lui che entra in chiesa e vuole l’acqua in fronte perché”vuole lo spirito”…vorrei capire chi gliel’ha detto…non io…
…Sto ricevendo tanti auguri per l’anno nuovo, ma indubbiamente l’augurio più grande sta nella preghiera di mio figlio.
Quello che prego io invece è che ce la possiamo fare…con meno soldi, con la salute e con le piccole gioie che vengono dall’Amore che ci lega.
Che è la mia più grande benedizione.

Auguro tanta gioia a tutti voi.

image

image

image

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2015/12/31/fenomenologia-della-fede-e-della-speranza/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: