Motivazioni ed obiettivi

“C’era una volta una corsa di rane. L’obiettivo era arrivare in cima a un’alta torre. Molti si riunirono per vederle e incitarle. La gara ebbe inizio, ma in realtà pochi credevano che gli animali potessero raggiungere la sommità e i commenti che si sentivano erano sempre del genere: «Poverette, che pena, non ce la faranno mai!» Le rane iniziavano a dubitare di riuscirci, tranne una che si arrampicava senza sosta. E i presenti ripetevano: «Poverette, non arriveranno mai!» A mano a mano quelle si diedero per vinte, eccetto la solita, che continuava ad arrampicarsi. Alla fine tutte desistettero, a parte questa rana che, sola e pagando uno sforzo enorme, raggiunse la cima della torre. Le altre si chiedevano come avesse fatto; una le si avvicinò per domandarle come fosse riuscita a terminare la prova, e scoprì che era sorda.
Non ascoltare le persone che hanno la pessima abitudine di essere negative, perché cancellano le speranze migliori dal tuo cuore! Ricordati del potere che hanno le parole che senti o leggi. Sii positivo. Rimani sempre sordo quando qualcuno ti dice che non puoi realizzare i tuoi sogni o che hai poche possibilità di guarire. Ognuno di noi ha in sé l’energia per guarire. Questa energia viene attivata dall’incoraggiamento, dai pensieri positivi, dalla volontà, dalla sicurezza e dalla fiducia nella possibilità di stare di nuovo bene.
Le prognosi e i pronostici negativi, lo scoraggiamento, la disperazione, la tristezza, la rinuncia ci tolgono la forza di cui il nostro corpo ha bisogno. Automaticamente ingigantiamo gli aspetti su cui concentriamo l’attenzione. Impariamo a osservare quello che va bene ed esserne grati piuttosto che considerare solo ciò che non funziona”.
(Claudia Rainville)

*****Questa parabola -ovviamente adattata per lui e circoscritta alle rane – l’ho raccontata al mio bimbo stasera, che mi ha detto sconsolato : ” mamma…mi piace il calcio…ma l’hanno detto anche i miei amici…io sono scarso”.
Io gli ho risposto: ” Se sei tanto scarso, tu che non hai mai visto una partita di calcio, non avevi mai visto un campetto, mi spieghi come hai fatto a fare due goals, amore? Tu non devi ascoltare nessuno, quando vuoi fare una cosa. Devi crederci, sempre, ci devi mettere sempre tutto te stesso, non ti devi arrendere, mai. Mia madre lo disse a me, ed io lo dico a te: se vuoi una cosa, se veramente la vuoi, la raggiungerai,  perché puoi arrivare dovunque tu voglia. Promettimi che non ti arrenderai, mai.”
“E se me lo dimentico, mamma?”
“Pensa alla tua mamma, che te l’ ha detto. Anche io faccio così…E ricorda che chi vince non è chi arriva primo, ma semplicemente chi non si è mai arreso e riesce a raggiungere l’obiettivo!”
Ed ecco che il mio bimbo si addormenta con un sorriso nuovo🙂 *****

image

The URI to TrackBack this entry is: https://esperia75.wordpress.com/2016/05/01/motivazioni-ed-obiettivi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: